GIAN LUCA LASTRAIOLI

 

 

Gian Luca Lastraioli è nato a Firenze nel 1957.

 

 

 

Iniziata nel 1982 la propria attività professionale di liutista e tiorbista, nel corso degli anni ha partecipato a innumerevoli concerti e festival di musica antica in Italia, Francia, Germania, Svizzera, Olanda, Belgio, Danimarca, Norvegia, Cecoslovacchia, Polonia, Israele, Spagna, Inghilterra, Brasile, Nuova Zelanda.

Nel corso della sua carriera ha suonato in prestigiosi teatri quali La Scala di Milano, il Concertgebouw di Amsterdam e il Teatro della Pergola di Firenze, collaborando con numerosi ensembles specializzati nel repertorio rinascimentale e barocco quali The Harp Consort, Modo Antiquo, Pro Cantione Antiqua, The Fitzwilliam String Quartet, L'Homme Armé.

 

 

Gian Luca Lastraioli ha al suo attivo oltre  cinquanta registrazioni discografiche eseguite per alcune delle più importanti case europee. Tra le incisioni più significative ricordiamo la prime registrazioni assolute de Le Suites Medicee del fiorentino Lorenzo Allegri e dell’intermedio L'Aurora Ingannata di Girolamo Giacobbi. Il suo disco Il libro di canto e liuto di Cosimo Bottegari Fiorentino, pubblicato in duo con il soprano Santina Tomasello, è stato definito dalla critica del settore “un vero teatro dei sentimenti”. Le sue più recenti pubblicazioni discografiche sono due monografie dedicate rispettivamente a Francesca Caccini e Carlo Milanuzzi

Gian Luca Lastraioli è docente di liuto presso il Conservatorio di Palermo e presso la Scuola di Musica di Fiesole.

 

 

E’ inoltre maestro della Capella di Santa Maria degli Angiolini di Firenze e direttore della European Lute Orchestra